De Natale: “Campi Flegrei, fin quando ci sarà il sollevamento la sismicità aumenterà”

De Natale: “Campi Flegrei, fin quando ci sarà il sollevamento la sismicità aumenterà”

POZZUOLI – Sullo sciame sismico registrato ieri mattina nei Campi Flegrei è intervenuto il professor Giuseppe De Natale, vulcanologo dell’Ingv, ed ex direttore dell’Osservatorio Vesuviano. “A commento della sismicità di ieri nei Campi Flegrei, devo ripetere che, fin dal 2017, abbiamo pubblicato uno studio nel quale si dimostra che, finchè durerà il sollevamento, la sismicità nell’area aumenterà, sia in numero che in energia. C’è per questo un motivo fisico preciso, che è spiegato nel lavoro. In un’altro lavoro del 2019, molto più ampio, ribadiamo ancora questo meccanismo, mostrando che effettivamente la sismicità stava aumentando come previsto. Oggi questo fenomeno è chiarissimo, e di per sè non deve spaventare perchè appunto ampiamente previsto. Io credo che, al di là di affermazioni piuttosto banali che sentiamo sui media, tipo ‘è normale…’, ‘…è un’attività tipica di un periodo di allerta gialla…’ (è una classica ‘tautologia’, ed il vulcano non sa cosa sia una ‘allerta gialla’…), siccome in questo campo di ricerca ci sono poche certezze, sarebbe utile affermare chiaramente le poche (forse uniche) cose certe. E, appunto, è certo che, finchè il sollevamento continuerà, la sismicità diverrà sempre più evidente; ed ancor più nei periodi in cui aumenta il tasso di sollevamento. Nel secondo lavoro più generale (del 2019) spieghiamo anche le motivazioni per cui non riteniamo che gli eventi bradisismici tutt’ora in corso, a meno di drastici cambiamenti di attività, preludano ad un’eruzione”, ha dichiarato il professor De Natale sulla propria bacheca Facebook.

https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0012825218301028
https://www.nature.com/articles/ncomms15312