ESCLUSIVA/ Ciaramella: "Puntiamo ai play off e a far innamorare i tifosi granata"

ESCLUSIVA/ Ciaramella: “Puntiamo ai play off e a far innamorare i tifosi granata”

(CFS) POZZUOLI – Andrea Ciaramella è da ieri ufficialmente il nuovo allenatore della Puteolana 1902. Il neo tecnico granata ha concesso un’intervista in esclusiva, la prima da allenatore dei diavoli rossi, a Campi Flegrei News.

Mister, cosa l’ha spinta ad accettare l’offerta della Puteolana?

Innanzitutto perché la piazza è importante con una storia alle spalle di prim’ordine. Hanno tanta fame di rientrare nel calcio che conta dopo anni tribolati. La società vuole voltare pagina e far avvicinare la gente con una squadra che li faccia innamorare. Il presidente Casapulla mi ha contattato e mi ha voluto fortemente con il direttore sportivo Massimo Cavaliere. Ho sposato subito il progetto della Puteolana 1902“.

Cosa si sente di dire ai tifosi granata?

A loro prometto impegno, lavoro e serietà e spero di farne innamorare quanti più possibile. La cosa a cui tengo di più è che vengano allo stadio a divertirsi proponendo un calcio spumeggiante. Ho cercato di trasmettere sempre questi valori ai miei calciatori e ci sono quasi sempre riuscito. Mi auguro che anche a Pozzuoli possa fare un buon lavoro perché ci sono le condizioni ideali per farlo“.

Che Puteolana sarà quella di Andrea Ciaramella?

Sarà una squadra che venderà cara la pelle e giocherà con intensità ed organizzazione. E sarà una Puteolana che vuole recitare un ruolo importante nel prossimo campionato di Eccellenza. Cercheremo di essere protagonisti“.

Cosa le ha chiesto la società?

Mi ha chiesto di fare una stagione dove possiamo essere tra le prime cinque per giocarci una chances per i play off per la promozione in serie D. Il presidente Casapulla sta facendo in modo di dare dei segnali forti con programmazione e serietà che mancano a Pozzuoli da anni. Per fare in modo di dare stabilità alla Puteolana“.

Infine, che campionato sarà il prossimo di Eccellenza?

Sarà un torneo competitivo con formazioni forti e importanti che partono avvantaggiate. Penso l’Afragolese sia quella più forte per la campagna acquisti che ha fatto e la serietà e l’entusiasmo del presidente Niutta. Poi, c’è la Frattese che parte con un vantaggio di avere una struttura e un organico collaudato con innesti mirati. Ma anche il Pomigliano, il Gladiator che se non vengono ripescate in serie D penso che siano tra le prime favorite. Poi, un gruppetto di squadre come noi, l’Afro Napoli, Albanova che puntano ai play off. Un campionato molto bello insomma livellato in alto dove ci sarà sicuramente la sorpresa“. (CFS)