ESCLUSIVA/ Ciaramella va via: "Sono venute a mancare le condizioni per poter allenare, serviva una svolta"
Andrea Ciaramella, ormai ex tecnico della Puteolana

ESCLUSIVA/ Ciaramella va via: "Sono venute a mancare le condizioni per poter allenare, serviva una svolta"

POZZUOLI – Andrea Ciaramella non è più l’allenatore della Puteolana 1902, il tecnico questa mattina ha rassegnato ufficialmente le dimissioni al sodalizio granata e si è congedato anche dalla squadra. Andrà ad allenare in serie A a Malta la compagine dell’Hamrun che domenica ha esonerato l’ex azzurro Emanuele Blasi. La decisione di Ciaramella è giunta ieri sera dopo una riunione con la società e con i giocatori.

DICHIARAZIONIMi sono dimesso perché sono venute a mancare le condizioni di base per fare l’allenatore come piace farlo a me – ha dichiarato Ciaramella a Campi Flegrei News -. Non voglio colpevolizzare nessuno non è mio costume ma purtroppo nell’ultimo periodo non riuscivo più a fare il tecnico ma al contrario dovevo pensare a mantenere il gruppo compatto e a fare altro. Pozzuoli mi ha dato tanto sotto tutti i punti di vista, un tifo straordinario e unico. Ringrazio la società che mi ha dato l’opportunità di allenare in una piazza così prestigiosa. Mi sono sentito il miglior allenatore del mondo. In questo momento bisogna stare vicino alla squadra e la città deve stare al fianco dei giocatori per portare avanti questo torneo da protagonisti. Spero che il sogno di portare la Puteolana in serie D vada in porto sarebbe un grosso traguardo anche per me. Il mio è stato un gesto d’amore nei confronti della città che merita rispetto. Non serve a nulla dare colpe ora. Bisognava però dare una svolta anche per far sapere quello che stiamo attraversando nelle ultime settimane. L’offerta dell’Hamrun non centra nulla è una situazione giunta nelle ultime ore. Se le condizioni non fossero state quelle dell’ultimo mese anche se fosse venuta la Juventus non sarei andato via“.