Flegrea Lavoro, bando revocato. Pd: "Bloccare nomine fino a nuovo sindaco"

Flegrea Lavoro, bando revocato. Pd: “Bloccare nomine fino a nuovo sindaco”

Riceviamo e pubblichiamo
La nostra Amministrazione aveva affidato ad un bando pubblico la scelta dell’amministratore di Flegrea Lavoro. Una commissione imparziale e non politica avrebbe selezionato le candidature presentate dai cittadini sulla base della loro professionalità, secondo criteri e punteggi il più possibile oggettivi e trasparenti. Sconfinando i suoi compiti di ordinaria amministrazione, invece, il Commissario prefettizio ha revocato, di sua iniziativa, questo bando, annullato le candidature già presentate e non ancora vagliate, sciolto ogni organo di valutazione, e s’è riservato, d’intesa col segretario comunale, la nomina diretta dell’amministratore di Flegrea Lavoro, prevedendo solo colloqui eventuali cioè non obbligatori con quei candidati che avrà giudicato, leggendo i loro curricula, più idonei. Il PD ritiene inopportuna questa procedura, chiede che la nomina dell’amministratore di Flegrea Lavoro venga prorogata fino all’elezione del nuovo Sindaco, rimane fermo a difesa di un servizio essenziale per la città di Bacol e per il quale i cittadini pagano laute tasse.
Partito Democratico di Bacoli