I Navigator sbarcano anche nei Campi Flegrei

I Navigator sbarcano anche nei Campi Flegrei

(CFN) POZZUOLI – Da questa settimana i percettori del Reddito di Cittadinanza di Pozzuoli, Quarto, Bacoli e Monte di Procida (circa duemila persone) saranno convocati per un colloquio di conoscenza dai nuovi consulenti di ANPAL Servizi, ex Italia Lavoro.

Dapprima le ostilità del governatore De Luca, che in Campania non voleva accettare l’assistenza tecnica dei Navigator, selezionati direttamente dal Ministero del Lavoro ed entrando in conflitto con le competenze della Regione.

In seguito l’emergenza per il Covid-19, che ha indotto a rivedere l’organizzazione dei Centri per l’Impiego, attualmente chiusi in tutta Italia e costretti a lavorare in remoto, attraverso lo smart working.

Adesso sembra che la situazione si sia sbloccata. Nelle ultime settimane del 2019 la Campania ha permesso la contrattualizzazione dei Navigator, sebbene con cinque mesi di ritardo rispetto al resto del Paese, ed ora si parte con il lavoro sul campo, anche se gli ex uffici del Collocamento sono ancora con le porte chiuse.

Naturalmente, visto che sono tuttora vietati gli assembramenti, i colloqui con i beneficiari del Reddito di Cittadinanza avverranno per via telefonica, in attesa che con i prossimi decreti si possano incontrare anche di persona.

Scopo degli incontri è la rilevazione e la registrazione dei fabbisogni occupazionali e formativi di ciascun percettore. Capire quali sono le competenze e le aspettative di ogni aspirante lavoratore è fondamentale. Comprendere quali conoscenze un disoccupato già possiede e quali gli mancano o, semplicemente, quali sono le sue aspirazioni e come mettersi in grado di realizzarle è importante per candidarsi con le carte in regola, appena che le aziende del territorio si riapriranno alle assunzioni.(CFN)