Il 18 aprile a Trieste la cittadinanza onoraria all’agente Pierluigi Rotta, intitolata anche una strada
Pierluigi Rotta, il poliziotto puteolano ucciso nella Questura di Trieste

Il 18 aprile a Trieste la cittadinanza onoraria all’agente Pierluigi Rotta, intitolata anche una strada

POZZUOLI – Il tratto di strada che si affaccia sull’entrata della Questura di Trieste sarà intitolata ai “figli delle stelle”, i due poliziotti, il puteolano Pierluigi Rotta e il collega Matteo Demenego. Lo ha annunciato il Consiglio Comunale di Trieste. Mentre, il 18 aprile ci sarà la cerimonia ufficiale del riconoscimento della cittadinanza onoraria dei due agenti caduti in servizio lo scorso 4 ottobre. Una delle pagine più drammatiche della storia della città triestina, un barbaro assassinio.