MONTERUSCIELLO/ Irruzione in un bar in stile "Gomorra" di un commando, scarica di proiettili

MONTERUSCIELLO/ Irruzione in un bar in stile “Gomorra” di un commando, scarica di proiettili

POZZUOLI – Una chiara intimidazione in stile “Gomorra” e una vera e propria dimostrazione quella messa a segno ieri mattina in via Verga ai danni del titolare di una caffetteria da una banda. Il commando composto da almeno sei persone e tutti incappucciati hanno fatto irruzione nel locale pubblico e hanno fatto uscire i clienti che si trovavano in quel momento. Poi, hanno bloccato e chiuso all’interno del bar il proprietario e hanno iniziato a sparare una serie infinita di colpi che hanno danneggiato il bancone e le pareti della caffetteria. Una volta messo a segno il loro piano sono scappati via in sella a tre motociclette di grossa cilindrata facendo perdere le proprie tracce. Un’azione che ha fatto andare nella più totale paura l’intero quartiere di Monterusciello dove per tutta la giornata di ieri c’è stato il coprifuoco con la gente barricata nelle proprie abitazioni. La caffetteria, infatti, sorge sotto il porticato di uno dei palazzoni post-bradisismo e le scariche di proiettili le hanno sentite molte persone dalle proprie abitazioni. Sul fatto indagano i Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli. Sullo sfondo di un episodio così grave c’è sicuramente l’ombra del racket e delle estorsioni della criminalità organizzata ai danni delle attività commerciali della zona. Ma gli inquirenti non escludono nessuna pista.