Movida puteolana, contrasto con controlli serrati e sequestri

Movida puteolana, contrasto con controlli serrati e sequestri

(CFN) POZZUOLI – E’ da tempo che la movida puteolana rappresenta un problema per la città. Un flusso di persone che ogni fine settimana, nella serata e in nottata, si riversano affollando i molteplici baretti del centro storico creando ingorghi, schiamazzi e malessere per i residenti.

Su sollecitazione dell’amministrazione comunale gli agenti del Commissariato di Pozzuoli, sabato sera, hanno effettuato l’ennesimo un servizio di controllo del territorio che ha interessato corso della Repubblica, via Fasano, via Sacchini e via Roma.

Gli agenti di Polizia hanno identificato 33 persone e controllato 8 autovetture e 4 motoveicoli; elevate 8 contravvenzione al Codice della Strada per patente mai conseguita, mancata copertura assicurativa e parcheggio su posti riservati; inoltre, sono stati effettuati 2 sequestri amministrativi per le violazioni riscontrate.

Un 15enne è stato denunciato per porto di armi ed oggetti atti ad offendere: nel marsupio portava con se un coltello tipo “butterfly”: un coltello di origine filippina, così detto per la particolarità dell’impugnatura doppia, facile da estrarre e adatto per un pronto utilizzo. Il coltello è stato sequestrato ed il minore affidato ai genitori.(CFN)

Coltello Butterfly