POZZUOLI/ Container pericolanti in via Seneca, il Comune ordina lo sgombero di 3 famiglie
I tre container oggetti dello sgombero

POZZUOLI/ Container pericolanti in via Seneca, il Comune ordina lo sgombero di 3 famiglie

(CFN) POZZUOLI – Le raffiche di vento del 23 febbraio scorso hanno lasciato danni in tutti i Campi Flegrei. Nei giorni scorsi l’architetto Alberto De Simone, direttore della sicurezza del Territorio e della Protezione Civile del Comune di Pozzuoli dopo un sopralluogo ha rilevato che in tre prefabbricati leggeri di via Seneca al Rione Toiano, c’è stato “lo svellimento diffuso delle coperture in lamiere coibentate e degli asfalti, con la rottura di numerosi orditi principali e secondari tale da richiedere, per alcuni prefabbricati adibiti impropriamente ad abitazione, lo sgombero per la perdita della capacità di resistenza ad ulteriori sollecitazioni oltre che la perdita della capacità di contrasto e riparo dagli agenti atmosferici“. Insomma vere e proprie catapecchie instabili. Prefabbricati tra l’altro occupati in maniera impropria, abusivamente adibite ad abitazioni ed abusivamente occupate. Un vero e proprio pericolo per l’incolumità di chi c’è dentro, soprattutto molti minori, e per chi vive attorno. Il Comune di Pozzuoli ha così ritenuto impossibile il ripristino delle condizioni di sicurezza e ne ha ordinato lo sgombero immediato di tre nuclei familiari in mancanza del quale l’amministrazione procederà alla liberazione coatte dei tre pre-fabbricati. (CFN)