POZZUOLI/ Rifiuti pericolosi scoperti in via Cratere Senga, Procura ordina la bonifica immediata
Carabinieri della Forestale a lavoro in via Cratere Senga

POZZUOLI/ Rifiuti pericolosi scoperti in via Cratere Senga, Procura ordina la bonifica immediata

(CFN) POZZUOLI – La Procura della Repubblica di Napoli ha disposto un procedimento penale e il ripristino dello stato dei luoghi nei confronti del proprietario di un terreno in via Cratere Senga. La Polizia Municipale, infatti, nel corso di un controllo ha accertato l’abbandono di rifiuti urbani pericolosi costituiti da materiali di risulta miscelati a terreno, guaina bituminosa, imballaggi in plastica per il quale i caschi bianchi hanno avviato un indagine per porre in sicurezza la zona per la pubblica e privata incolumità. Sul fatto sono intervenuti anche i Carabinieri della Forestale che hanno, poi, trasmesso la loro relazione all’Arpac anche per il fatto che c’è la presenza di amianto. Ora il Comune di Pozzuoli ha ordinato al proprietario il ripristino dello stato dei luoghi entro 15 giorni. Trascorsi i quali se non vi provvederà lui, ci penserà l’amministrazione con tutte le spese a carico del proprietario del terreno. Un’operazione che nell’uno o nell’altro caso dovrà essere seguita in stretta collaborazione con Arpac e Asl Napoli 2 Nord. (CFN)