Puteolana, Di Costanzo subentra a Guarino per rilanciare i granata

Puteolana, Di Costanzo subentra a Guarino per rilanciare i granata

(CFS) POZZUOLI – Si respira una nuova aria in terra flegrea martorizzata dall’ennesima delusione culminata con la retrocessione nel massimo campionato regionale di Eccellenza.

Dopo appena un anno dal ritorno nel campionato di serie D i flegrei hanno disputato un’annata disastrosa sotto tutti i punti di vista con Casapulla prima e Guarino poi che non sono riusciti a creare in primis una società degna della piazza e poi una squadra che potesse raggiungere il minimo obiettivo stagionale cioè quello della salvezza. Addirittura il subentrante Adamo Guarino era stato incensato dalla piazza come il salvatore della patria cioè colui che aveva rilevato Casapulla, l’artefice di un inizio d’anno calcistico disastroso, reo di aver costruito una squadra molto giovane che non avesse nessuna speranza di raggiungere la salvezza. Purtroppo anche il subentrante Guarino non è riuscito nell’impresa nonostante abbia rinforzato di molto la rosa ma la ripresa del campionato di Eccellenza con la sua altra creatura (la Frattese) che le ha distolto molte attenzioni al patron che addirittura dopo la sconfitta casalinga della Puteolana 1902 con il Molfetta rassegnò le dimissioni buttando nello sconforto l’intera tifoseria che credeva ancora nella salvezza della propria squadra. Queste dimissioni sancirono difatti la retrocessione anticipata della Puteolana 1902 come dimostra l’ultimo posto in classifica alla fine del campionato. Il resto è storia di questi giorni con Guarino, che confermando la sua leadership alla guida della Frattese, rimasta nel campionato di Eccellenza dopo la debacle interna contro il Pomigliano, alla ricerca di trovare acquirenti per la Puteolana 1902.

E’ di queste ultime ore, anche se non vi è ancora l’ufficialità, l’avvicendamento al comando della società granata. Sarebbe la famiglia Di Costanzo, Salvatore ed il figlio Pietro, ex proprietari del Pianura calcio, coloro che intendono rilanciare per l’ennesima volta il calcio puteolano. Scottati dalla mancata promozione in serie D con la loro creatura, il Pianura , eliminati in semifinale dall’Ischia, cercano la loro rivincita personale sposando il progetto di rilancio della Puteolana 1902 partendo dal massimo campionato regionale costruendo una squadra subito vincente ed una società finalmente solida e lungimirante nel tempo cosa ormai desueta per i presidenti che si sono susseguiti al vertice della società flegrea. L’Inizio della prossima settimana molto probabilmente ci sarà la conferenza stampa con la nuova dirigenza che illustrerà le nuove cariche societarie e i primi tasselli della nuova Puteolana 1902.(CFS – L.P.)