Kindly, Enter your custom slider's Shortcode.
Puteolana, una vittoria all’inglese contro Afrograd
mister Carmine Turco

Puteolana, una vittoria all’inglese contro Afrograd

Una vittoria all’inglese” per la Puteolana

Comincia nel migliore dei modi l’avventura di Carmine Turco sulla panchina flegrea grazie alla vittoria conseguita con un risultato “all’inglese”, 2-0, un goal per tempo, contro il Quarto Afrograd. In una buona cornice di pubblico nonostante un orario poco consono la Puteolana 1902 riesce a superare i quartesi ma il risultato finale non rispecchia il valore che oggi hanno espresso le due squadre. La Puteolana 1902 ha giocato molto condizionata dalla finale persa in settimana tanto che le reti realizzate sono quasi le uniche conclusioni nello specchio della porta mentre gli ospiti hanno fatto la gara con buone manovre ma è mancata anche per sfortuna la finalizzazione. Mister Turco non cambia il modulo del predecessore, 4-3-3, con il rientrante Pontillo a dirigere le manovre e Grezio al centro dell’attacco. Dopo una prima fase di studio sono i diavoli a rendersi pericolosi al 9’ con una punizione di Amelio deviata in corner da Mola. Gli ospiti manovrano velocemente mettendo a volte in ambasce la difesa locale che riesce però a tenere. Dal corner scaturisce il vantaggio della Puteolana con Grezio che di testa infila la sfera all’incrocio nonostante il tentativo di un difensore quartese. Gli ospiti reagiscono rabbiosamente sfiorando il pareggio al 24’ con l’ex La Pietra che coglie la traversa di testa a portiere battuto ed al 29’ con Numerato che lambisce il palo con un bel diagonale dalla destra. Il tempo termina con i flegrei in vantaggio per 1-0.

Parte la ripresa e gli ospiti si rendono ancora pericolosi al 47’ con Franzese che sfiora il palo con   un’ azione di rimessa ma al 50’ questa volta è il difensore granata Amelio che toglie le castagne dal fuoco salvando sulla linea una conclusione di Romano. Mister Turco cerca di apporre dei correttivi inserendo Severino al posto di Calone, molto impreciso. Laringe cerca con le sue serpentine di chiudere la gara. Al 67’ da un calcio di punizione sulla sinistra nasce il raddoppio della Puteolana con il totem Battaglia che raccoglie la nella mischia sotto porta infilandola sotto la trasversale. I quartesi cercano di riaprire la gara favorendo i contropiedi dei diavoli con Laringe a fare la voce grossa ma al 81’ da una imbeccata di Cappa calcia debolmente. Alcuni minuti dopo purtroppo lanciato in velocità Laringe si ferma dando l’impressione di essersi procurato un guaio muscolare lasciando la squadra in 10 uomini avendo mister Turco adoperato tutti i cambi a sua disposizione. La gara termina così con la Puteolana che supera l’Afrograd per 2-0 e con mister Turco che inizia con un risultato positivo il suo cammino che tutti si augurano che terminerà con la vittoria dei playoff nazionali.(CFS – L.P.)

Puteolana 1902: Russo (’04), Rosolino (’03), Calone, Pontillo, Amelio, Battaglia, Laringe, Catinali, Grezio, Vitale, Alvino. A disp. Pirone (’04), Puzone (’03), Severino, Cigliano, Prisco, Cappa, Sanguineti (’04), Palumbo V, Rinaldi.
All. Turco

Quarto Afrograd: Mola, Siciliano, De Rosa, Numerato, Palumbo L., Guarino, Romano (’03), Conte, Ragosta, Franzese (’04), La Pietra. A disp. Di Marzo (’06), Di Maio (’04), Aldair , Silva (’06), Annella (’04), Palumbo R., Sessa (’04), Calabro’ (’04), Perrone (’03).
All. Platone.

Arbitro: Stanzani (Bologna)
Corner: 4-3 per la Puteolana
Marcatori: 21’ Grezio (P), 67’ Battaglia (P).
Ammoniti: Pontillo (P), Romano (QA), Palumbo L. (QA), Siciliano (QA), Calabro’ (QA).