QUARTO/ Capuozzo attacca l'amministrazione: "La gente non arriva a fine mese e loro continuano a tassare"
Rosa Capuozzo ex sindaco di Quarto

QUARTO/ Capuozzo attacca l’amministrazione: “La gente non arriva a fine mese e loro continuano a tassare”

Riceviamo e pubblichiamo

QUARTO – In arrivo il cosiddetto “conguaglio”, ecco l’ennesima tassa sulla testa dei cittadini quartesi. Si tratta dell’aumento della tariffazione della tassa sui rifiuti urbani, che non solo si scaglia improvvisamente sui cittadini virtuosi, ma accade anche senza criteri chiari né trasparenti. Ancora un errore da parte dell’amministrazione che ricadrà sulle famiglie quartesi. L’aumento inoltre riguarderà le aliquote delle tariffe a partire dall’anno 2019, non mantenendo quindi fede alla manovra prevista nel bilancio. Ancora una volta ci troviamo a constatare che questa amministrazione ha fallito, portando la città alla deriva, tutelando gli interessi di pochi. Il tutto mentre c’è gente che non arriva a fine mese e continua ad essere bersagliata, prima con i tagli sui servizi sociali prima, poi con aumenti di tributi. Sappiamo che non saremo ascoltati, sappiamo che saranno tempi duri per tutti noi, ma per senso di responsabilità verso i cittadini chiediamo ancora una volta al sindaco e alla sua giunta di dire basta a questo malgoverno. Chiediamo loro un solo, saggio gesto: dimettersi. 

Rosa Capuozzo, consigliere comunale del Comune di Quarto