QUARTO/ L'Enel scava l'asfalto ma non ripristina, il sindaco gli scrive: "Da noi le leggi si rispettano"

QUARTO/ L’Enel scava l’asfalto ma non ripristina, il sindaco gli scrive: “Da noi le leggi si rispettano”

(CFN) QUARTO – E’ braccio di ferro tra il Comune di Quarto e l’Enel. Il sindaco, infatti, ha scritto all’Ente di Energia Elettrica per ripristinare il manto stradale di Corso Italia che la stessa società aveva scavato per effettuare dei lavoro di miglioramento della rete elettrica. “In questi giorni sul Corso Italia sono stati effettuati alcuni interventi, ad opera dell’Enel, per il miglioramento della rete elettrica per cui è stato necessario scavare l’asfalto – ha spiegato il sindaco Antonio Sabino -. Ci siamo immediatamente attivati affinché, al termine dei lavori, venga effettuato, a carico dell’Enel, il ripristino del manto stradale di metà carreggiata, e non solo della zona interessata dagli scavi. Potrebbe sembrare una cosa scontata, ma non lo è affatto.  Per legge chi esegue scavi su suolo di uso pubblico deve anche impegnarsi a sistemarle e con noi, a Quarto, le leggi vengono rispettate”. (CFN)