QUARTO/Sabino: "State in quarantena chi fosse tornato in città dalla zona rossa, rispettate la legge"

QUARTO/Sabino: “State in quarantena chi fosse tornato in città dalla zona rossa, rispettate la legge”

QUARTO – Dopo quanto dichiarato dal sindaco di Bacoli anche il primo cittadino di Quarto ha lanciato l’appello ai propri concittadini che nell’eventualità fossero scappati dalla zona rossa. “Un messaggio per chi ieri sera, o in questi giorni, è sceso dalla Lombardia o dalle altre province del Centro-Nord della zona rossa per tornare al Sud. Un messaggio per chi, in particolar modo, è rientrato a Quarto. Avete l’obbligo di contattare il vostro medico di base, la Guardia Medica o i numeri di emergenza regionale, e di mettervi in quarantena per le prossime due settimane. Restare a casa ed evitare i contatti con l’esterno, in questa fase, è fondamentale. Chi non lo fa sta violando la legge ed è soggetto a provvedimenti penali. Chi non lo fa sta mettendo in pericolo la propria salute, dei propri familiari e di tutta la città. Non si tratta di un consiglio, ma di un invito a rispettare la legge. Agiamo con consapevolezza e senso di responsabilità. Insieme ce la faremo“, ha dichiarato il sindaco Antonio Sabino.