Virtus domani in casa della Stella Azzurra, Gentile: "Bisogna vincere" - DIRETTA su Campi Flegrei News

Virtus domani in casa della Stella Azzurra, Gentile: “Bisogna vincere” – DIRETTA su Campi Flegrei News

di MARTINA COSTANTINO 

Dopo il rinvio della partita contro la Scandone Avellino, la Virtus Bava Pozzuoli sarà impegnata questo martedì (ore 19) al recupero contro la Stella Azzurra Roma.

L’AVVERSARIO I gialloblù arrivano da due settimane di intensa preparazione e sono pronti a tornare in campo per affrontare una squadra di ragazzi giovanissimi, ma non per questo inesperti. Il roster della Stella Azzurra, infatti, è composto esclusivamente da under alcuni dei quali si dividono tra il campionato di B, quello di A2 con Roseto e gli impegni in Nazionale. I tre maggiori elementi di spicco sono il centro Emmanuel Adeola la cui media si aggira intorno ai 9.3 punti a partita con un best di 15 punti, la guardia classe ’01 Marco Rupil con una media di 15.7 punti e un best di 31 e la guardia Matteo Visintin, nazionale Under 16, con 15 punti di media e un best di 22. 

COACH GENTILE “Non cito mai giocatori, ma su Visintin mi voglio soffermare – dichiara il tecnico puteolano -. È un’atleta che ho visto due anni fa al trofeo delle regioni, fu il migliore in quell’occasione ed entrò nel quintetto del trofeo già a 13/14 anni, è molto promettente. È un giocatore pronto, lo era già allora, cresce anno dopo anno e in due stagioni ha avuto dei miglioramenti incredibili. Mi sembra veramente un elemento di spicco e spero, che per il movimento cestistico italiano, possa diventare un giocatore importante per la Nazionale perché ha le giuste qualità”.

LA GARA Ha esordito così il tecnico gialloblu per presentare il prossimo avversario della Virtus Pozzuoli. “La Stella Azzurra è una squadra molto giovane con dei talenti fortissimi, infatti, molti giocano in Nazionale – continua Gentile -. Di contro, avendo un roster giovane, il rendimento è discontinuo. Possono vivere una partita di esaltazione totale e metterci in difficoltà, ma possono anche affrontare la gara in maniera superficiale ed avere dei problemi. Nel primo caso sarà una gara difficilissima, come lo è stata per chiunque abbia giocato a Roma con il roster al completo. In casa mi sembrano più forti, più pronti, più sicuri, al contrario, fuori casa, a volte, hanno qualche problema di concentrazione e di approccio alle partite. Questa volta, però, saremo noi in esterna, quindi, sarà una partita da prendere con tutte le precauzioni possibili e, se dovessero avere un attimo di discontinuità, dovremo approfittarne per avere la meglio”. (CFS)