BASKET/ Virtus, c'è l'esame Palestrina domani al Pala Errico

BASKET/ Virtus, c’è l’esame Palestrina domani al Pala Errico

(CFS) POZZUOLI – È iniziata la fase di risalita da parte della Virtus Basket Pozzuoli che, dopo la schiacciante vittoria di domenica scorsa contro Battipaglia, spera, ora, di continuare a far bene e di raccogliere i frutti del lavoro svolto in queste settimane. La prossima avversaria sarà la Pallacanestro Palestrina, una squadra che sta vivendo un periodo molto positivo, solo una sconfitta, infatti, nel girone di ritorno, quella contro la quasi imbattibile Decò Caserta, le altre partite, invece, hanno visto il team guidato da coach Francesco Ponticiello battere anche la Virtus Arechi Salerno e sorpassarla in classifica ottenendo la seconda posizione. Quella della Pallacanestro Palestrina è una formazione coperta in tutti i ruoli, molto resistente in campo e con il secondo miglior attacco del girone. Tra le sue punte di diamante impossibile non citare Ignacio Ochoa, centro classe ’79, con una media di circa 14 punti a partita ed esperienze anche in serie A2 con il Basket Ferentino. Miglior marcatore della squadra è Gianmarco Rossi, play classe 1990, che vanta una media di circa 17 punti, mentre il suo best tocca i 32 punti, è uno dei fedelissimi alla società laziale a cui è legato consecutivamente dalla stagione 2013/2014 confermandosi sempre tra i migliori realizzatori. A capo della formazione che sarà ospite a Pozzuoli, per chiedere in bellezza, un coach con esperienze anche di A2 tra cui quella dello scorso anno con il Napoli Basket. È chiaro che per vincere la gara la Virtus Pozzuoli dovrà impegnarsi a fondo e dare il meglio di sé, sarà necessario che tutti i ragazzi siano al massimo delle loro potenzialità, fondamentale anche l’apporto dei più giovani che dovranno ripetere la buona prestazione contro Battipaglia, in particolar modo Fatih Mehmedoviq che si troverà di fronte un centro di grande esperienza e doti fisiche. Sarà molto importante anche avere un Tessitore affamato di triple, un Dimarco scatenato e un capitano, il capitano Errico, al massimo della forma che sembra aver finalmente recuperato. Ci sono tutte le variabili, insomma, per assistere ad una gara avvincente e così sicuramente sarà sabato 23 febbraio alle ore 19 al palazzetto “Errico”. (CFS di MARTINA COSTANTINO)