POZZUOLI/ Arrestato un 47enne puteolano a Verona: aveva l'auto piena di profumi falsi

POZZUOLI/ Arrestato un 47enne puteolano a Verona: aveva l’auto piena di profumi falsi

(CFN) POZZUOLI – Introduzione in Italia e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione: è l’accusa di cui dovrà rispondere un uomo di 47 anni originario di Pozzuoli e residente a Lucrino denunciato a piede libero nei pressi di Peschiera, in provincia di Verona.

I FATTI Stava parlando con altre due persone: quando ha visto un’auto dei carabinieri ed ha cercato di scappare, ma la sua auto è stata bloccata. Le altre due persone hanno invece fatto perdere le proprie tracce. I militari si erano insospettiti proprio perché il gruppo alla loro vista aveva agito in modo sospetto. È scattato a quel punto il controllo della vettura guidata dal puteolano. Sul tappetino poggiapiedi anteriore del lato destro erano presenti 13 confezioni di profumo con marchi alterati: J’adro anziché  “J’adore”, Farenight32 per “Fahrenheit 32”, Crred Auemtus anziché “Creed Aventus”, Flora by Cucci per “Flora by Gucci”, Burrebry Summer per “Burberry Summer”, Etermity For Men per “Eternity For Men”, Hogo Boos anziché “Hugo Boss”, Lady Million Pago Robonne per “Lady Million Paco Rabanne”, The One Dance & Gabriel anziché “The One Dolce e Gabbana”, Air di Gioia per “Air di Gioia Giorgio Armani’.

FALSI D’AUTORE Richiamavano quindi gli originali di marche famose, il tutto con su ogni confezione un tagliando con il prezzo al dettaglio messo in modo da coprire una parte del nome e indurre all’errore l’acquirente. Il fermato non ha saputo esibire ai carabinieri alcun documento che provasse la provenienza dei profumi, ed è quindi scattata anche la perquisizione della sua abitazione. Lì sono stati scoperti altri 49 profumi contraffatti. La merce è stata sequestrata. (CFN di MARCO DI BONITO