POZZUOLI/ Parcheggiatore abusivo minaccia con cacciavite due fidanzati in via Campi Flegrei: "Vivi per miracolo"

POZZUOLI/ Parcheggiatore abusivo minaccia con cacciavite due fidanzati in via Campi Flegrei: “Vivi per miracolo”

(CFN) POZZUOLI – “Ho rischiato di essere ucciso da un parcheggiatore abusivo in via Campi Flegrei che pretendeva che gli consegnassi dieci euro per la mia auto parcheggiata al lato della strada sabato sera, mentre, mi recavo in un locale in quella zona“. A raccontarlo con la voce ancora flebile e scossa per quanto accaduto è Stefano, un ragazzo di 32 anni di Napoli. Sabato sera il giovane dopo essere andato a prendere la ragazza a Napoli si fa un giro sul porto e, poi, decidono assieme di recarsi in un locale nella zona alta della città di Pozzuoli, in via Campi Flegrei appunto. Dopo aver passato la serata nell’esercizio pubblico i due fidanzati tornano a prendere l’auto ma davanti a loro si presenta un uomo che dice di essere il parcheggiatore, naturalmente abusivo. Il giovane fruga nella tasca e gli consegna due euro per evitare scocciature ma di risposta l’uomo ne pretende dieci iniziando anche ad alzare la voce. A quel punto il ragazzo si rifiuta e ne nasce una discussione. Ma ecco che all’improvviso il parcheggiatore abusivo estrae un cacciavite puntandolo contro il ragazzo e minacciandolo. Il giovane temendo il peggio per lui e per la sua ragazza alla fine da i dieci euro al parcheggiatore abusivo. Poi, sale sull’auto e prima di accompagnare la ragazza a casa a Napoli, sempre nel capoluogo partenopeo, si reca presso le forze dell’ordine dove presenta una regolare denuncia sull’accaduto. (CFN)