QUARTO/ Caso di meningite, 60 persone soggette a profilassi e 100 famiglie si sono rivolte alla guardia medica pediatrica
La sede dell'Asl Napoli 2 Nord a Monterusciello

QUARTO/ Caso di meningite, 60 persone soggette a profilassi e 100 famiglie si sono rivolte alla guardia medica pediatrica

(CFN) QUARTO – L’ASL Napoli 2 Nord ha svolto l’indagine epidemiologica relativa al caso del bimbo di sei anni di Quarto cui è stata diagnosticata un’infezione da meningococco. Il bimbo era giunto al  Pronto Soccorso del Santobono lo scorso 20 aprile e successivamente trasferito all’ospedale Cotugno. Al momento le condizioni del bambino paiono essere in netto miglioramento, mentre si attende nelle prossime ore la tipizzazione del sierotipo da parte del laboratorio dell’ospedale Cotugno.

PROFILASSI A 60 PERSONE I medici dell’Azienda Sanitaria Napoli 2 Nord nelle giornate comprese tra il 20 ed il 22 aprile hanno svolto l’indagine epidemiologica su quanti erano entrati in stretto contatto col piccolo; a seguito di tale indagine oltre sessanta persone sono state sottoposte a profilassi antibiotica. La maggiore difficoltà riscontrata dai sanitari è stata il riuscire a rintracciare tutti i contatti durante le giornate festive; grazie all’intervento del Comune di Quarto i medici hanno avuto accesso alle anagrafiche scolastiche, così da poter rintracciare i compagni di scuola del bambino, mentre alcuni contatti sono rintracciati anche fuori dall’Italia.  

GUARDIA MEDICA PEDIATRICA Di grande supporto alle famiglie del territorio si è rivelata essere la Guardia Medica pediatrica del progetto regionale COSPED, attivata dall’Azienda Sanitaria anche sul territorio flegreo. Il pediatra di turno a Quarto presso l’ambulatorio straordinario ha assistito i genitori che durante i giorni di festa volevano chiarimenti sullo stato di salute dei propri figli e su eventuali azioni di profilassi da mettere in atto. Nelle sole giornate di sabato, domenica e lunedì sono state oltre cento le famiglie che hanno accompagnato i propri bambini in visita dal pediatra in servizio presso gli ambulatori della guardia medica di Corso Italia. (CFN)