Basket – Sabato la Virtus Pozzuoli ospiterà il Basket Formia, Lurini: “Approcceremo la gara con un piglio differente”
Niccolò Lurini, ala della Virtus Pozzuoli

Basket – Sabato la Virtus Pozzuoli ospiterà il Basket Formia, Lurini: “Approcceremo la gara con un piglio differente”

(CFS) POZZUOLI – Dopo due trasferte sfortunate la Virtus Pozzuoli, sabato 16 gennaio alle ore 19:00, ospiterà al palazzetto “Errico” il Basket Formia in quella che sarà l’ultima giornata del girone di andata della prima fase. Entrambe le formazioni sono a quota quattro punti e sono composte principalmente da giovani, sarà una sfida piuttosto equilibrata tenendo conto che Pozzuoli dovrà ancora fare a meno del play Nicola Savoldelli, fermo a causa di uno stiramento muscolare.

Di questo ha parlato l’ala puteolana Lurini che non nega il peso dell’assenza del capitano, ma al tempo stesso specifica che questa dovrà essere un’occasione di miglioramento: “Sicuramente l’assenza di Savoldelli peserà molto sabato poiché è il capitano ed è uno che in campo sa il fatto suo. Ciò, però, non deve demoralizzarci, al contrario deve darci la carica per fare qualcosa in più e limitare la sua assenza. Sono sicuro che, se giochiamo come abbiamo dimostrato di saper fare, possiamo dare filo da torcere a tutte le squadre indipendentemente dalle assenze”.  Lurini ha anche anticipato qualcosa riguardo ai prossimi avversari: “ Formia è una squadra molto giovane, anche se dotata di giocatori navigati per la categoria. Dobbiamo stare attenti alla loro energia e alla loro velocità proprio perché sono giovani, ma anche il talento offensivo di alcuni di loro non è da sottovalutare, giocatori come Longobardi sono capaci di creare canestri dal nulla”.

Dopo due sconfitte consecutive la Virtus Pozzuoli ha voglia di tornare ai livelli pre-natalizi e dimostrare di essere in grado di competere con tutti, Lurini ha spiegato che ci sono stati due pesanti scivoloni, ma adesso è tempo di rimettersi in carreggiata: “ A Cassino è stata sicuramente una gara negativa, non abbiamo mai trovato il ritmo sia in attacco che in difesa e ciò ci ha portato a fare una brutta prestazione. Noi, però, siamo una squadra giovane e sappiamo che le sconfitte servono a maturare, quindi dobbiamo cercare di trarre il meglio da ogni situazione. Sicuramente non ci ha fatto piacere subire queste due sconfitte di fila, soprattutto per il modo in cui sono arrivate. Abbiamo riflettuto e cercato di capire quali siano stati gli errori, in settimana abbiamo lavorato veramente sodo. Contro Formia posso dire, a nome della squadra, che abbiamo voglia di riscatto e vogliamo dimostrare di che pasta siamo fatti davvero. Approcceremo la gara con un piglio differente e daremo il 1000%  durante tutti i 40 minuti di gioco”.(CFS – Martina Costantino)