Puteolana, con il Sorrento un pari che porta verso la retrocessione

Puteolana, con il Sorrento un pari che porta verso la retrocessione

(CFS) POZZUOLI – La Puteolana 1902 non riesce a vincere il derby casalingo contro il Sorrento nonostante sia passata in vantaggio ma grazie alla dabbenaggine di alcuni calciatori hanno favorito il pareggio dei costieri avvicinando ormai la retrocessione in Eccellenza.
I granata iniziano la gara con il solito 4-3-3 con l’esordio da titolare dell’under Autieri del laterale destro Marigliano. La gara è frizzante già all’inizio. Al 3’ Celiento viene affrontato in area in modo ruvido ma l’arbitro lascia correre. Al 6’ una frittata della difesa flegrea regala un calcio di rigore ai costieri ma Sandomenico lo calcia malamente sopra la traversa. Passato lo spavento la Puteolana 1902 cerca di prendere le redini della gara ed al 23’ passa in vantaggio grazie al centravanti Guarracino che di testa devia in rete un bel cross su punizione di Ragosta. I granata cercano di chiudere la gara. Celiento, buona la sua prova, con una azione ubriacante tenta un assist in area ma nessuno ne approfitta. Al 40’ Guarracino si libera alla grande del suo marcatore ma da due passi non supera il portiere rossonero che sventa il tiro in corner. Il tempo termina con una bella conclusione da fuori area di Autieri che di poco sorvola la traversa.
La ripresa subito i costieri impongono la loro manovra per impattare la gara favoriti anche dall’abbassamento del baricentro dei flegrei. Al 15’ un bel tuffo di Romano che devia in angolo un bel colpo di testa di Liccardi evita il pareggio. Al 23’ il primo episodio che determinerà poi il risultato. Armeno , già ammonito, commette una leggerezza compiendo un fallo plateale a centrocampo con la relativa espulsione per doppia ammonizione lasciando la squadra in 10 uomini. Dopo cinque minuti i costieri pareggiano con un colpo di testa di Mezavilla sugli sviluppi di un corner. Nell’occasione il portiere flegreo non sembra esente da colpe. Al 34’ anche i costieri rimangono in 10 uomini per la doppia ammonizione di Basile ma i granata commettono un’ennesima ingenuità con Cigliano che subito dopo si fa cacciare direttamente fuori in seguito una zuffa a centrocampo dopo un fallo subito. Purtroppo questa ulteriore espulsione mette fine alle speranze di poter portare a casa una vittoria preziosa. Nel finale di gara i costieri sfiorano addirittura la vittoria con un palo clamoroso di Liccardi a portiere battuto. Adesso solo la matematica tiene ancora in vita i flegrei grazie ai risultati maturati sugli altri campi.(CFS – L.P.)

Puteolana 1902: Romano (‘02); Marigliano , (’99), Armeno, Cigliano, Massa (01), Riccio S., Ragosta, Autieri (01), Guarracino, Ruggiero, Celiento. A disp. Riccio V., Zingaro (’00), Delle Curti (’02), Sardo, Lauria, Fibiano (’01), Festa (’99), Bellante, Romeo (’01).
All. Ciaramella (In panch. Iodice)

Sorrento: Scarano (’00), Basile (’03), Masullo, La Monica, Cacace, Fusco (’99), Maranzino (’99), Mezavilla, Camara (’01), Sandomenico, Liccardi. A disp. Orazzo (’02), Gargiulo (’00), Somma (’03), Esposito (’00), Vitale (’04), Giordano (’03), Langella, Cassata, Mancino.
All. La Scala.

Arbitro: Marra ( Mantova).
Angoli: 2-3 per il Sorrento
Ammoniti: Armeno (P), Massa (P), Basile (S), Mezavilla (S).
Espulso : 68’ Armeno (P), 79’ Basile (S), 81’ Cigliano (P).
Marcatori: 23’ Guarracino (P), 73’ Mezavilla (S).