Caos Puteolana, "fusione" con la Granata 1924 di D. I tifosi: "Seguiremo la squadra di Eccellenza e vogliamo chiarezza"
Il presidente Danilo Leone della Puteolana 1902

Caos Puteolana, “fusione” con la Granata 1924 di D. I tifosi: “Seguiremo la squadra di Eccellenza e vogliamo chiarezza”

(CFS) POZZUOLI – La Puteolana 1902 annuncia una “fusione” con la società Granata 1924 che milita in serie D e che inizialmente giocava ad Ercolano e, poi, nelle ultime gare al “Vallefuoco” di Mugnano. Una notizia che ha creato solo caos e molto malcontento tra i supporters dei diavoli rossi. “Una volta che abbiamo una squadra che si chiama Puteolana 1902 dopo tanti anni adesso non dobbiamo più seguirla? – hanno dichiarato i supporters storici dei granata -. Inoltre, che fine farà la società che milita in Eccellenza, la vera Puteolana 1902, si porterà allo sfascio? Tutto ciò è assurdo sembra di vivere un film horror anzi un vero e proprio incubo. Noi continueremo a seguire la squadra che milita in Eccellenza, il resto non ci interessa. Inoltre, si parla di fusione ma in questi periodi non sono ammesse dal punto di vista federale. Non vogliamo fare polemiche ma pretendiamo solo chiarezza“. 

IL COMUNICATO STAMPA DELLA PUTEOLANA 1902

Era nell’aria ma pochi ci credevano, invece si! Il presidente Leone entra a far parte della società GRANATA 1924 ,squadra che milita in serie D girone H. Da poche settimane la squadra ha lasciato Ercolano dove ha iniziato il campionato e ad oggi non ha una “casa”, infatti ieri la gara vinta contro il Sorrento si è giocata sul neutro di Mugnano. Il connubio di unire le due società è nato già da tempo ma solo in settimana si è arrivati all’accordo tra le due società. Al momento non si sveleranno ancora i progetti in quanto il mercato di riparazione aprirà sabato 1 dicembre, dopo l’apertura del mercato verranno comunicati i vari acquisti e sopratutto si svelerà alla piazza di Pozzuoli il continuo della prossima stagione che sarà roseo e duraturo. Ecco una breve dichiarazione del presidente Leone: “Rispetto ad altri che hanno fatto promesse io ho fatto i fatti. Oggi abbiamo un titolo di serie D, già stiamo costruendo il futuro! Arriveranno tante critiche, ma ne sono abituato, per me è un onore essere riuscito a sposarmi con il signor Battiloro che può scrivere l’enciclopedia del calcio. In settimana comunicheremo alla piazza il nostro progetto, il nostro presente e futuro. Ora non è il momento di criticare ma finalmente Pozzuoli avrà il suo futuro dove merita. Immagino come potrebbe essere bello (sempre se sarà possibile dal punto di vista federale e se sarà possibile) al “Conte” ospitare tra 15 giorni il Taranto, tra tre settimane il Savoia. Pozzuoli e i tifosi meritano questi palcoscenici. Grazie di vero cuore a Gaetano Battiloro.  Costruiamo oggi un futuro roseo“. (CFS)