Alveo Camaldoli, il Comune di Pozzuoli chiede lo sblocco dei fondi al Governo

Alveo Camaldoli, il Comune di Pozzuoli chiede lo sblocco dei fondi al Governo

(CFN) POZZUOLI – L’amministrazione comunale di Pozzuoli ha partecipato a Roma, presso il Ministero dell’Ambiente, al tavolo di concertazione avente ad oggetto i canali che attraversano la regione Campania, tra cui il canale dei Camaldoli e quello di Quarto che interessano l’area di Pozzuoli, e i Regi Lagni. Si è trattato di un incontro positivo, nel corso del quale è stata sottolineata l’importanza delle conseguenze pratiche e concrete che devono essere consequenziali rispetto a questo tipo di tavoli, ad iniziare dalla necessità di promuovere le attività di manutenzione dei canali. L’amministrazione puteolana ha rimarcato che se, dopo aver esposto con dovizia di particolari e con dettagli tecnici, le problematiche e la situazione del nostro territorio, non vengono sbloccati i fondi (8 milioni di euro) già assegnati e se non vengono stanziati i rimanenti (27 milioni di euro) per il completamento del progetto di ri-funzionalizzazione dei Camaldoli, tali riunioni restano un mero esercizio di retorica, dove si ripetono questioni e situazioni già lungamente e tristemente note. “I cittadini si aspettano risposte concrete da chi amministra i territori – hanno spiegato dal Comune di via Tito Livio -. È necessario, quindi, che adesso prevalga il senso pratico e che si mettano in campo azioni concrete a breve, a medio e a lungo termine per mettere in esecuzione le soluzioni che giacciono sui tavoli di lavoro da anni“. (CFN)