Basket – Torna a vincere la Virtus Pozzuoli che batte la Scandone Avellino e ribalta la differenza canestri dell’andata

Basket – Torna a vincere la Virtus Pozzuoli che batte la Scandone Avellino e ribalta la differenza canestri dell’andata

(CFS) POZZUOLI – Si interrompe la serie di sconfitte per la Virtus Pozzuoli che torna a vincere tra le mura amiche battendo la Scandone Avellino con il punteggio di 69-56 e ribaltando la differenza canestri, vista la sconfitta dell’andata di soli 3 punti.

La gara è partita sottotono per entrambe le formazioni che hanno iniziato a far scorrere il punteggio dopo più di un minuto di gioco, è proprio la Virtus Pozzuoli ad aprire la gara con un tiro di Gaye, subito la Scandone, però, risponde con un canestro di Marra. L’andamento è piuttosto equilibrato, poi al 7’ le aquile cambiano marcia con 5 punti realizzati da Gaye che portano al +7. A questo punto Avellino reagisce con Brunetti e Costa che riportano i lupi a -2; il primo quarto si chiude 16-14. Alla ripresa due liberi di Ragusa fanno sì che le due squadre siano in parità, ma Pozzuoli appare determinata e con le triple di Mavric e Savoldelli si riporta in vantaggio al ‘6, con i canestri di Bordi e Mehmedoviq è +10 al 14’. Scandone prova a recuperare con un tiro da fuori area di Marzaioli, ma, con i liberi realizzati da Balic e il canestro di Gaye, Pozzuoli ristabilisce un buon vantaggio (+12 al 17’). Il secondo periodo si conclude 33-24. Più sofferto il terzo quarto per Pozzuoli, mentre Avellino è protagonista sin da subito con la tripla di Brunetti e altre azioni portate bene a termine, al 22’ il punteggio è 33-31. Le squadre restano punto a punto per alcuni minuti, poi al 26’ arriva il sorpasso degli ospiti con un canestro di Brunetti. La tripla di Balic al 29’ riporta la Virtus in vantaggio e il terzo quarto si chiude 41-39. All’inizio dell’ultimo periodo Pozzuoli mostra carattere e voglia di portare a casa i due punti, la tripla di Forte e il canestro di Savoldelli fanno raggiungere il +7 al 32’. Avellino reagisce e arriva a -3 al 34’, ma la Virtus capisce che non è il caso di abbassare la guardia, così un canestro da tre di Bordi e uno da due di Mavric regalano il +8 al 35’. È ancora Bordi a portare avanti i suoi con un’altra tripla, è +11 al 37’. Bruentti risponde anche lui da tre, ma il canestro di Gaye e la schiacciata di Mavric riportano Pozzuoli a +12. Con il tiro realizzato dall’area da Balic si raggiunge il + 13 finale e la gara si conclude 69-56.(CFS – Martina Costantino)

Virtus Pozzuoli: Kushchev n.e.; Savoldelli 13; Balic 10; Mavric 10; Bordi 12; Gaye 17; Forte 3; Birra n.e.; Spinelli n.e.; Caresta 2; Mehmedoviq 2; Testa n.e. All: Gentile

Scandone Avellino: Brunetti 21; Marzaioli 2; Riccio 2; Costa 12; Mazzarese 0; Monina n.e.; Ragusa 6; Mraovic 0; Marra 7; Genovese n.e.; Ani 6; Trapani 0. All: De Gennaro