BASKET| Virtus Pozzuoli, sabato incontro tra le mura amiche con Monopoli. Entrambe le formazioni in cerca di riscatto

BASKET| Virtus Pozzuoli, sabato incontro tra le mura amiche con Monopoli. Entrambe le formazioni in cerca di riscatto

(CFS) POZZUOLI – Sabato 13 novembre, alle ore 19:00, al palazzetto “Errico” sarà ospite l’Action Now Monopoli. Si prospetta una gara davvero emozionante in quanto entrambe le formazioni sono in cerca di riscatto. Da un lato la Virtus Pozzuoli vuole cancellare velocemente la sconfitta di domenica nel derby contro la neopromossa Forio Basket Ischia, dall’altro Monopoli che ha ottenuto una sola vittoria in campionato, quella contro Sant’Antimo nella prima giornata.

I due punti in classifica dei prossimi avversari della Virtus non rispecchiano affatto le ambizioni dei pugliesi, decisi ad affrontare un campionato differente dall’anno passato, eppure, al momento, la classifica non sembra sorridere loro. Urge porre rimedio e racimolare punti, ma dall’altra parte alla Virtus brucia ancora la sconfitta di domenica e non ha alcuna intenzione di mostrarsi vulnerabile in casa propria.

Nonostante i soli due punti in classifica, il prossimo avversario flegreo è piuttosto ostico e competitivo. A tal proposito, si guardino i numeri del miglior marcatore di squadra: Giovanni Laquintana, play classe ’91, riconfermato a Monopoli dopo l’eccellente stagione, che quest’anno ha una media di 21.4 punti a partita e un best di 30 punti. Lo affianca il play Nunzio Sabbatino, che lo scorso anno era parte del roster di Sant’Antimo, la sua media è di 11 punti, mentre il miglior punteggio è di 18. Buoni anche i numeri dell’ala piccola Andrea Lombardo, 12.2 punti di media e un best di 25 punti, e di Vittorio Visentin, ala forte da 10.3 di media e un best di 15 punti, in carriera ha militato parecchio in B con Molfetta, Livorno, Nardò e Battipaglia, oltre all’esperienza in A2 con Agrigento.

Si ricorda che la partita di sabato 13 novembre si disputerà a porte chiuse per la momentanea mancanza del certificato di agibilità dell’impianto.(CFS – Martina Costantino)