Pozzuoli è Casa Mia, la rassegna estiva fra arte, musica, cinema e cultura al Rione Terra e Monteruscello

Pozzuoli è Casa Mia, la rassegna estiva fra arte, musica, cinema e cultura al Rione Terra e Monteruscello

(CFN) POZZUOLI – Torna la rassegna “#Pozzuoliècasamia” che quest’anno si terrà, fra 22 luglio ed il 22 settembre, fra il Rione Terra e Monteruscello: Noa, Carlo Faiello ed Enzo Gragnaniello fra i nomi di spicco.

Si parte il 22 luglio con il concerto dei Foja e si conclude il 22 settembre con l’ultima proiezione cinematografica: in mezzo spettacoli di cabaret, eventi musicali, cinema all’aperto, teatro itinerante per bambini, mostre, visite guidate ed esibizione di Dj all’interno dei siti archeologici. L’organizzazione è stata curata dall’assessorato alla Cultura e Turismo della Città di Pozzuoli.
Tra i nomi in cartellone la cantante di origini israeliane Noa (31 luglio), il cantautore Carlo Faiello (26 agosto), che si è detto “felice di cantare a casa sua”, Enzo Gragnaniello (9 settembre), Flo (4 agosto), Peppe Servillo (12 agosto), e i maestri di musica jazz, i sassofonisti Marco Zurzolo (2 settembre) e Daniele Sepe (11 settembre).
Questi artisti si esibiranno tutti al Rione Terra alle ore 21, intervallando le proiezioni cinematografiche, curate da Gerardo De Vivo, in programma tutti i giorni fino al 22 settembre, con film di prima visione e anteprime.
Tre le serate previste a Monterusciello fra musica e cabaret: il 6 agosto Cantori Popolari e Peppe Iodice, il 7 Loronero e Antonio & Michele, l’8 Clara Gaudino e Ciro Giustiniani.

Nella rassegna sono stati inseriti anche i walking tour nei fine settimana, visite guidate gratuite alla scoperta dei luoghi storici e monumentali della città, due appuntamenti per i più piccoli con il teatro itinerante al Rione Terra (27 agosto e 14 settembre) e una mostra fotografica sui Campi Flegrei dal 24 luglio al 5 agosto (a cura di FlegreaPHOTO), con incontri e workshop che rappresentino e valorizzino le ricchezze del territorio. #Pozzuoliècasamia, infine, ha inglobato quest’anno anche il progetto “The Grid – Our origins”, ideato da due giovani puteolani Antonio Urso e Gianluca Battimelli, che proporranno in streaming, su vari canali social, musica suonata da disk jockey di fama internazionale all’interno dei siti archeologici di Pozzuoli.

Agli spettacoli musicali si potrà assistere pagando un prezzo simbolico di 4€ e prenotandosi sul sito www.go2.it (la biglietteria online aprirà di volta in volta il lunedì precedente all’evento).
Per il cinema, invece, il costo del biglietto sarà di 3,50€ e ci si potrà prenotare tutti i giorni su arenaputeolana.18tickets.it.

“Saremo ancora qui, nello splendido scenario del Rione Terra, in largo Sedile di Porta, – ha dichiarato Stefania De Fraia assessora alla Cultura e al Turismo di Pozzuoli – dove si faranno la maggior degli eventi, ma quest’anno abbiamo aggiunto anche una seconda location, piazza Antonio De Curtis a Monterusciello con tre serate ad agosto. – sottolinea l’assessora – Abbiamo aperto le nostre porte a tanti artisti, con la speranza di offrire momenti di socialità e di spensieratezza ai concittadini e ai nostri ospiti dopo il triste periodo della pandemia. Ma pur sempre con le dovute precauzioni e le vigenti indicazioni anticovid.” ha concluso l’assessora Stefania De Fraia.(CFN)