Puteolana, i Diavoli affondano a Portici: Eccellenza più vicina

Puteolana, i Diavoli affondano a Portici: Eccellenza più vicina

(CFS) PORTICI – Brutta scoppola per la Puteolana 1902 nello spareggio salvezza disputatosi al S. Ciro di Portici contro la formazione locale. Un poker di reti che avvicina di parecchio la Puteolana alla retrocessione in Eccellenza.

La gara inizia subito in salita per i flegrei che si sono lasciati sorprendere in contropiede dopo appena 40’’ con un fallo in uscita del portiere Romano su Grieco liberato da un bel colpo di tacco da Prisco. Lo stesso Prisco spiazza Romano portando subito in vantaggio il Portici. La Puteolana cerca di rispondere allo svantaggio iniziale orchestrando trame di gioco che non vanno però aldilà di corner che non sortiscono effetto. Al 24’ i flegrei vanno vicinissimi al pareggio con Guarracino che lanciato sul filo del fuorigioco non riesce a superare l’estremo portiere locale che gli devia la sfera in corner. Al 39’ Prisco non approfitta di una indecisione della difesa flegrea che con Riccio riesce a mettere una pezza. Al 42’ di nuovo Guarracino sfiora il pari riprendendo in girata una conclusione rimpallata che però sfiora di poco il montante alla destra del portiere. Il tempo termina con il vantaggio del Portici ma con una Puteolana che ha mantenuto costante il pallino del gioco senza però raggiungere il pari.

La ripresa inizia come il primo tempo con il Portici che si rende subito pericoloso con Nappo che precede di poco il raddoppio di D’acunto al 3’che ribadisce in rete un bel assist  di Nappo. La Puteolana accusa il colpo ed il Portici sfiora il tris al 8’ di nuovo con D’acunto ma nell’occasione non si lascia sorprendere il portiere flegreo. La Puteolana non riesce a rendersi pericolosa e la manovra rispetto al primo tempo è piu’ involuta e confusionaria. Al 28’ la difesa flegrea combina la frittata che chiude la gara con lo stopper Granata che perde il possesso della palla al limite dell’area e poi commette fallo da ultimo uomo in area regalando il secondo rigore al Portici e facendosi espellere dall’arbitro. Di nuovo Prisco realizza su rigore la doppietta spiazzando Romano. La gara poi diventa pura accademia con la Puteolana, ormai ridotta in 10 uomini, che con azioni estemporanee cerca di realizzare la rete della bandiera senza essere pericolosa. Proprio allo scadere il Portici serve il poker con l’ennesimo rigore fischiato dall’arbitro Franzò per un atterramento di Grieco da parte di Romano. Lo stesso Grieco lo realizza portando il Portici sul 4-0. Adesso per i flegrei purtroppo il futuro non è roseo con solo la matematica che ancora non li condanna alla retrocessione in Eccellenza.(CFS – L. P.)

Portici: Spina (’03), Schiavi , Vitiello (’03), Nappo ,Arpino, Bisceglia  (‘99), Grieco (’99), Nacci, Prisco, Onda, D’acunto (’01). A disp., Sorrentino (’99), Donnarumma, Petrosino (’01), Bationo, Scala (’02), Guadagni (’01), Cassitto (’02),  Elefante,. Maione. All. Condemi.

Puteolana 1902: Romano (‘02); Sardo, Armeno, Lauria, Granata (01), Riccio S., Festa (’99),Fibiano (’01), , Guarracino, Cigliano, Celiento. A disp. Riccio V. (’99), Massa (’01), Delle Curti (’02), Autieri (’01), Catinali, Ruggiero, Ragosta, Bellante,  Romeo (’01),. All. Ciaramella

Arbitro: Franzo’ (Siracusa)

Angoli: 9-6 per la Puteolana.

Ammoniti: Romano (PU), Prisco (PO), Nacci (PO), Nappo (PO), Grieco (PO).

Espulsi:72’ Granata (PU).

Marcatori: 2’ Prisco (PO) su rigore, 48’ D’Acunto (PO), 73’ Prisco (PO) su rigore, 89’ Grieco (PO) su rigore.