Flash News

Virtus Pozzuoli, domani la “bella” contro Nardò: in palio la finale per la B!
Coach Mauro Serpico

Virtus Pozzuoli, domani la “bella” contro Nardò: in palio la finale per la B!

(CFN) POZZUOLI – La Virtus Pozzuoli punta ad arrivare in finale nella “bella” in programma domenica sera (ore 18) al Pala Errico della Solfatara contro il Nardò. I gialloblù dopo aver perso gara-1 domenica scorsa, hanno poi violato giovedì sera il parquet pugliese ed ora si giocano la qualificazione alla finale dove l’attende il Mola Bari. Una sfida quella contro il Nardò che si preannuncia molto infuocata. “Beh, sicuramente chi riuscira’ a commettere meno errori dell’altro e chi sara’ piu’ lucido nei momenti decisivi, e ovviamente chi sara’ piu’ motivato e chi avra’ piu’ voglia di arrivare in finale avrà la meglio nella partita di domani – spiega Mauro Serpico, coach della Virtus -. In partite come questa esiste soltanto il campo, i due canestri e la palla a spicchi tutto il resto verra’ dopo”. Intanto, ancora nella memoria l’exploit di giovedì. “Abbiamo fatto un’impresa siamo riusciti a vincere in un campo difficilissimo con una prestazione da grande squadra, abbiamo riportato la serie a Pozzuoli e questo per noi e’ importantissimo, volevamo riprenderci quello che ci avevano tolto il gara 1 – continua il tecnico di Pozzuoli -, il morale dopo vittorie cosi e’ ovvio che si alza, ma restiamo assolutamente con piedi per terra. Sappiamo chi abbiamo di fronte, e sappiamo come verranno a giocare a Pozzuoli, ma nello stesso tempo sappiamo che se vogliamo possiamo batterli, si proprio cosi, volere e’ potere, lo dico sempre ai miei ragazzi, proveremo a fare una grande partita, per noi e per Pozzuoli tutta. In partite come queste,  non e’ che ci sia molto da dire, si deve andare in campo e giocare senza pensare a nulla chiedero’ ai ragazzi ancora una volta di dare il massimo, di non mollare mai, di essere concentrati e di restare uniti come sappiamo fare, queste partite si vincono tutti insieme, si vincono giocando di squadra aiutandoci sia in attacco sia in difesa: la nostra forza e’ sempre stato il gruppo, proveremo a sfruttare questo fattore per noi fondamentale e ovviamente, si vincono anche con il cuore”. Una partita che vedrà 40 minuti molto combattuti. “Sara’ una vera e’ propria battaglia, nel senso sportivo ovviamente loro saranno arrabbiati per come e’ andata gara-2, e noi lo saremo ancora per come e’ andata gara 1 – continua coach Serpico -, mi aspetto una gara combattuta, e molto fisica, chi avra’ piu’ forza fisica e mentale riuscira’ a portarsi a casa la vittoria sappiamo che loro sono una grande squadra, molto esperta, ma noi abbiamo dimostrato di poterlo essere, quindi ci proveremo in tutti i modi, l’importante e’ essere coscienti di aver dato il massimo in campo, poi al 40esimo vedremo e sinceramente non vedo l’ora di vedere il Pala Errico esaurito: giovedi i nostri telefoni scottavano, le bacheche dei social dei ragazzi sono state invase da messaggi, e attestati di stima da parte di tifosi, parenti, appassionati questo per noi e’ motivo di orgoglio, sapere che mezza citta’ ci ha seguito in diretta a Nardo’, e che da casa facevano il tifo per noi che bello in citta’ parlano di noi, la gente domenica ha un’appuntamento con noi al palazzetto, e viene ad incitarci sempre, abbiamo riportato l’entusiasmo in citta’, ne siamo fieri. L’ultima volta che ricordo il Pala Errico cosi “esaurito”, avevo 5,6 anni e andavo a vedere la Rimmel Pozzuoli,o le partite della Puteoli. Oggi ci siamo noi, e vogliamo lasciare un segno a tutti gli appassionati di questa citta’: aspetto tutti domenica al Pala Errico, vi posso soltanto dire che daremo il massimo in campo, lottando fino alla fine e sempre forza Virtus”. (CFN Sport)