Basket| La Virtus Pozzuoli lotta fino alla fine contro Ruvo di Puglia, ma la vittoria è dei locali 90-86

Basket| La Virtus Pozzuoli lotta fino alla fine contro Ruvo di Puglia, ma la vittoria è dei locali 90-86

(CFS) POZZUOLI – Turno infrasettimanale combattuto per la Virtus Pozzuoli che ha affrontato la formazione di Ruvo di Puglia disputando una gara intensa e dal risultato incerto fino agli ultimi minuti. Dopo un inizio leggermente in favore dei padroni di casa, la formazione di coach Gentile ha tenuto testa ai pugliesi fino all’ultimo quarto che ha visto Pozzuoli rimontare e sfiorare la vittoria.

È Mario Caresta ad aprire la gara con un canestro realizzato da fuori area, dall’altra parte Markovic pensa subito al recupero e i due liberi di Cantagalli segnano il primo sorpasso di Ruvo. Savoldelli risponde con una tripla, Misolic realizza da due e Caresta segna da tre, sempre Misolic riporta le squadre in parità. I quattro punti consecutivi di Ciribeni portano i pugliesi a +3 al 4’, poi Gaye realizza da due. Ruvo approfitta dei falli per andare in lunetta dove non sbaglia e raggiunge il +4 al 5’. Il primo quarto termina 21-18. Alla ripresa Mavric segna da due, ma Markovic guida i suoi e Ruvo torna in vantaggio, con i canestri di De Leone è +11 al 14’. Balic segna i due tiri liberi, ma De Leone riporta il vantaggio dei locali in doppia cifra. Con la tripla di Markovic è + 15 al 17’, così si va all’intervallo lungo 43-26. Dopo la pausa Ruvo sembra intenzionata a chiudere la partita in breve tempo: Cantagalli realizza da tre ed è +20. I canestri di Balic e Savoldelli restituiscono respiro alla Virtus, però Markovic infierisce ancora con una tripla. Al 26’ c’è la reazione dei gialloblu con il canestro da tre di Gaye e i due punti di Gueye, a ciò si aggiunge anche la tripla di Balic ed è -13 al 27’. Ciribeni fa recuperare un po’ i locali e al 30’ il punteggio è 65-50. Tornati in campo, Mehmedoviq e Mavric segnano da due e si scende a -11 al 32’. Con il canestro di Savoldelli Pozzuoli si avvicina ancora a Ruvo, Ciribeni non ci sta e mette a segno quattro punti consecutivi. Per la Virtus è tutto da rifare e ci pensa Mehmedoviq con una tripla, Markovic e Kekovic fanno la voce grossa, ma il capitano Savoldelli mostra la strada e realizza da due. Poi Mavirc piazza la tripla, i quattro punti di Savoldelli portano Pozzuoli a -7 al 38’. Ciribeni fa due su due in lunetta, così Gentile chiede il timeout. Al 39’ Mehmedoviq segna da due, è -7, con i sue due liberi realizzati si scende a -5. Anche Cantagalli porta a casa due punti dalla lunetta, allora Savoldelli segna da tre, è -4 al 39’. De Leone va a canestro e la panchina ospite chiede un altro timeout. Balic segna da tre, -2 a 39’48’’, ma commette anche fallo su Cantagalli che fa due su due ai liberi. Anche Mavric non sbaglia i liberi, così è di nuovo -2 a 39’55’’. Balic commette un altro fallo su Cantagalli che di nuovo non sbaglia in lunetta e segna il 90-86 finale.(CFS – Martina Costantino)

Basket Ruvo di Puglia: Ochoa n.e; Cantagalli 22; Ciribeni 18; Misolic 4; Markovic 20; Simon 2; Ippedico 2; Buffo 3; Paulinus n.e.; De Leone 12; Kekovic 7; Razic n.e. All: Ponticiello

Virtus Pozzuoli: Kushchev 0; Savoldelli 21; Balic 18; Mavric 17; Bordi 0; Gaye 5; Forte 0; Gueye 4; Birra n.e.; Caresta 5; Mehmedoviq 16; Testa n.e. All: Gentile