BASKET| Virtus Pozzuoli, domenica trasferta contro il Cus Jonico Taranto. Le squadre a parità di punti cercano il sorpasso
Foto di Gino Conte

BASKET| Virtus Pozzuoli, domenica trasferta contro il Cus Jonico Taranto. Le squadre a parità di punti cercano il sorpasso

(CFS) POZZUOLI – Per l’ottava giornata di campionato di serie B Old Wild West, la Virtus Pozzuoli dovrà affrontare il Cus Jonico Taranto nella trasferta di domenica 21 novembre, alle ore 19:00, presso il Pala Fiom.

Il Cus Jonico, squadra nella quale ha militato nelle ultime tre stagioni il gialloblu Nicola Longobardi, è ad otto punti in classifica, proprio come Pozzuoli, ed è reduce dalla vittoria esterna contro il Forio Basket Ischia, mentre i flegrei vengono da due sconfitte consecutive: contro Forio e Monopoli.

Il roster dei prossimi avversari vanta un buon mix di giovani e veterani. Tra questi ultimi l’espertissimo Biagio Sergio, ala forte classe ’86, che conosce bene il campionato di serie B nel quale ha militato con Siena, Maddaloni, Scafati, Cassino, Urania Milano, Juve Caserta e Sant’Antimo prima dell’arrivo a Taranto. In questa stagione ha raggiunto una media di 10.4 a partita e un miglior punteggio di 27 punti. Sotto canestro dà una mano al centro titolare Ponziani, lo scorso anno in A2 con NPC Rieti, la sua media è di 12.3 con un best di 17 punti. Attenzione ai tiri delle guardie Gambarota e Conti: il primo ha una media di 9.6 a partita e un massimo punteggio di 18, è esperto della categoria già affrontata con Sant’Antimo, Molfetta, Piacenza, Battipaglia, Capo D’Orlando e Bisceglie. Conti, invece, classe ’98, proviene da un’esperienza in A2 con Orlandina, serie nella quale ha militato anche con NPC Rieti e San Severo, mentre in B ha giocato con Senigallia e Bologna, dopo essere cresciuto cestisticamente nelle giovanili della Virtus Bologna. La sua media è di 18 punti a partita, il miglior punteggio di 32 punti, numeri che lo hanno portato ad essere il miglior marcatore di squadra. In cabina di regia c’è il play, classe ’90, Manuel Diomede altro veterano di serie B. Ritorna a Taranto dopo un anno con la Real Sebastiani Rieti, mentre in precedenza ha vestito la divisa di Salerno, Bisceglie, Montegranaro e Ortona. In questa stagione ha totalizzato una media di 11.7 a partita e un best di 21 punti. Gli dà il cambio il più giovane Erkmaa, play classe ’99, con 9.1 di media e un best di 17 punti, che in carriera si è diviso tra serie A2 con Trapani, Napoli Basket e Siena e serie B con Avellino e Napoli Basket.(CFS – Martina Costantino)