I Granata salutano la serie D con una sconfitta di misura  al Conte
PhotoCredit GinoConte®photographer

I Granata salutano la serie D con una sconfitta di misura al Conte

(CFS) POZZUOLI – Ultima gara di campionato per la Puteolana 1902 che al Conte ospitano i pugliesi del Casarano, squadra in lotta per i playoff dopo aver lottato per il primato nel girone di andata. I flegrei retrocessi matematicamente in Eccellenza dopo la sconfitta di domenica scorsa ad Aversa contro il Real Agro vogliono chiudere con onore questo sfortunato e travagliato campionato di serie D.  

Nei flegrei fa l’esordio stagionale il portiere Riccio V. mentre il capocannoniere della squadra Celiento parte dalla panchina lasciando il posto al baby Delle Curti mentre Romeo viene schierato  come centravanti a discapito di Guarracino. La gara ha inizio tra le proteste dello sparuto pubblico accorso al Conte , quasi un centinaio, che dileggiano un po’ tutti dal Presidente ai giocatori , tutti autori , secondo loro, di una amara retrocessione dopo appena un anno dal ritorno in serie D.

Nonostante il gran caldo la partita parte a buo ritmo con i pugliesi che si rendono pericolosi al 3’ con Favetta di testa e Tascone al 7’ ma in entrambe le volte il portiere flegreo è stato sicuro in presa. I flegrei al 16’ impegnano per la prima volta il portiere ospite in tuffo con una conclusione in diagonale dai 25 metri di Armeno. Dopo due minuti bella girata in area di Favetta che lambisce la trasversale. Subito dopo grande occasione per la Puteolana con Romeo che si libera bene del suo marcatore ma con una doppia conclusione si lascia irretire dal portiere pugliese che sventa il pericolo. Favetta in attacco per i pugliesi è una spina nel fianco per la difesa flegrea e si rende pericoloso in due occasioni al 24’ e 28’ dove è stato bravo nell’occasione il portiere di casa a respingere. Al 33’ in azione di rimessa Argento ben lanciato da un tacco di Rodriguez spreca una bella occasione calciando al lato.

Al 39’ l’azione piu’ clamorosa della partita per passare in vantaggio è della Puteolana con Romeo che non capitalizza da solo in area un assist di Delli Curti che nell’occasione si è dimostrato molto altruista ma l’attaccante granata spreca tirando goffamente.

La ripresa inizia senza cambi ma passano appena due minuti ed una indecisione del difensore flegreo Riccio S. mette Rodriguez a tu per tu con il portiere flegreo  che serve l’assist a centro area all’accorrente Favetta che con un bolide sotto la trasversale porta in vantaggio i pugliesi. I flegrei accusano il colpo il Casarano sfiora subito il raddoppio sempre con Rodriguez che si libera sulla fascia di Riccio S. ma questa volta il suo assist non viene sfruttato da Mincica che strozza il tiro da buona posizione. Al 7’ Sardo tenta di pareggiare calciando una punizione da buona posizione ma il tiro termina di poco alto. Entrambe le squadre ricorrono ai cambi per mettere forze fresche vista la giornata di grande caldo. La gara prosegue senza grandi emozioni terminando con la vittoria finale del Casarano che approderà ai playoff. Adesso si attendono novità societarie per quanto riguarda la Puteolana 1902. Il presidente Guarino dovrà finalmente uscire dal guscio dove si è chiuso dopo la gara con il Molfetta e riferire alla piazza i suoi propositi per la nuova stagione.(CFS – L. P.)

Puteolana 1902: Riccio V. (’99), Sardo, Armeno, Catinali, Basso, Riccio S., Delle Curti (’02), Autieri (’01), Ragosta, Lauria, Romeo (’01). A disp. Romano (’02), Zingaro (’00), Festa (’99), Marigliano (’99), Granata (’00), Dublino (’01), Piccolo (’02), Guarracino, Celiento.
All. Ciaramella squalificato (in panch. Iodice)

Casarano: Guido (’01), Pagliai (’02), Lobjanidze (’00), Argento (’99), Longhi, Figliomeni, Tascone (’00), Bruno, Rodriguez, Mincica, Favetta.  A disp. Dancona (’03), Galfano (’03), Atteo (’01), Quacquarelli (’02), Ficara, D’Andria (’02), De Vitis (’00), Sykv, Negro.
All. Feola.

Arbitro: Restaldo ( Ivrea).
Angoli: 5-3 per la Puteolana 1902
Ammoniti: Pagliai (C).
Marcatore: 47’ Favetta (C).
Note: circa cento spettatori.