Bacoli, sospesi i lavori al pontile Lubrano ma è polemica tra Pd e FreeBacoli

Bacoli, sospesi i lavori al pontile Lubrano ma è polemica tra Pd e FreeBacoli

(CFN) BACOLI – Dopo due esposti, uno del Pd di Bacoli ed uno de La Sinistra per Bacoli e due giornate negli uffici municipali di via Lungolago da parte degli esponenti dei due partiti, ieri il Comune ha ritenuto “indispensabile sospendere i lavori” sul pontile. Secondo i tecnici comunali il pontile viola volumetrie e vincoli della riserva marina protetta mentre non appare chiaro l’iter di bonifica dell’ex Cava. E sia i vincoli e sia la bonifica erano le due condizioni che la Presidenza del Consiglio nel 2013 aveva evidenziato per autorizzare il progetto. “Ieri mattina non c’è stata immissione a mare di blocchi di cemento – spiega il Partito Democratico in una nota -. Purtroppo mentre si conseguiva questo importante risultato, senza bandiere al vento o medaglie al petto, c’è stato chi invece ne ha fatto una questione politica e c’ha messo il cappello. Ricordiamo a FreeBacoli che in un articolo insinua che De Luca e Picone abbiano avallato il progetto, informazione reperita, dicono, dopo aver parlato con la Regione:con chi? quando? e di cosa? che sia l’ex assessore Luongo sia la Commissione Ambiente, guidata dal Pd, si opposero, da ultimo nel marzo 2018, al progetto che infatti rimase fermo. E’ faziosa l’informazione di FreeBacoli quando omette di ricordare che il progetto fu sostenuto allora dal presidente Caldoro e che Renzi autorizzava sì il progetto ma con delle condizioni, senza le quali, adesso, i lavori sarebbero continuati. Dinanzi la vigliacca presa di posizione di chi arriva quasi a giustificare lo scempio che stava avvenendo al Canneto, menomale che secondo FreeBacoli c’erano tutte le autorizzazioni! I cittadini sappiano chi è dalla loro parte e da quella degli imprenditori onesti che rispettano le leggi e la loro terra“. (CFN – Red. Politica)

Questo slideshow richiede JavaScript.