Flash News

Centro storico, Buono di Confesercenti: grati al sindaco Figliolia ma resta il problema dei parcheggi

Centro storico, Buono di Confesercenti: grati al sindaco Figliolia ma resta il problema dei parcheggi

(CFN) POZZUOLI – Sull’argomento “vetrine”, lo abbiamo detto in un precedente articolo, la città è stata, ed è, notoriamente “spaccata” (leggi QUI). Grato al sindaco Figliolia, ma non troppo, è il presidente di Confesercenti Pozzuoli Lello Buono che evidenzia la grande abnegazione dei commercianti nell’adeguarsi, anche se in extremis, all’ordinanza dell’Amministrazione puteolana.

Lello Essenza presidente di Confesercenti Pozzuoli

Lello Buono presidente di Confesercenti Pozzuoli

Ringraziamo il Sindaco, – afferma Lello Buono – per aver recepito la nostra sensibilità verso il recupero e la riqualificazione dell’ambiente vissuto e alla tutela del patrimonio storico della città. In questo frangente, i commercianti hanno messo in evidenza i tempi di adeguamento al piano vetrine, che ha portato all’alienazione delle vetrine esterne e conseguenzialmente al ripristino delle facciate ed altro, tutto  in pochi giorni. Questo vuole essere un segnale verso la politica – continua Buono – che ha bisogno di processi più celeri affinché questo nostro sforzo non rimanga fine a se stesso ma che venga accompagnato da politiche di riqualificazione e di accoglienza che vede come priorità assoluta la realizzazione di aree di parcheggio in prossimità del centro storico” conclude Lello Buono di Confesercenti.

L’altro aspetto spinoso, infatti, da sempre è quello dei parcheggi. Un problema mai risolto e non irrisolvibile. Piuttosto, che necessità di decisioni impopolari e libere da interessi particolareggiati che non consentono scelte semplici, già alla portata, a investimento pressoché zero e che potrebbero “mettere a reddito” aree e strutture inutilizzate o utilizzate male come, ad esempio, il parcheggio sotto Piazza a Mare che si potrebbe concedere ai soli residenti e il parcheggio del mercato ittico all’ingrosso che si potrebbe riservare ai soli commercianti previo pagamento, per entrambi, di un abbonamento annuale. Si libererebbero, così, nel centro cittadino un numero di posti auto considerevoli già destinati alla sosta a tempo (strisce blu). Ma i motivi ostativi sarebbero una eventuale gestione del parcheggio di Piazza a Mare da affidare a primaria ditta e quello del mercato ittico da riservare alla nascente struttura turistico ricettiva (ristorante, bar, caffetteria e solarium) in via di realizzazione prorprio sulla parte alta del mercato all’ingrosso. Sembra, però, che i nuovi spazi e le aree di parcheggio abbiano dei gestori designati che attendono solo che l’Amministrazione espleti il bando per ottenerne il reale affidamento.(CFN)