Natale 2015, “Strage di genere femminile plurale” anticipa il programma delle iniziative per le festività

Natale 2015, “Strage di genere femminile plurale” anticipa il programma delle iniziative per le festività

(CFN) POZZUOLI – Dopo il successo ottenuto al Cinema Teatro “La Perla” di Napoli (Leggi QUI) sbarca a Pozzuoli lo spettacolo teatrale “Strage di genere femminile plurale”.Strage di genere femminile plurale - locandina-p1
Un omaggio a Dacia Maraini e all’arte del leggere definita come l’occasione per attraversare esistenze… calzando altre scarpe, annusando altri odori. Dieci diverse visioni rappresentative della cultura del disprezzo verso la femminilità e di quell’amore apparente che nasconde la violenza. Un tema, purtroppo, sempre attuale.
Ad introdurre lo spettacolo Mario Guarino attore e creatore del progetto “Percorso rosa”, a cui aderiscono medici e psicologi, a sostegno di donne vittime di violenze e maltrattamenti.
Questa sera la compagnia “Teatro Aperto” la proporrà al Teatro Sant’Artema di Monteruscello anticipando il calendario delle iniziative che l’Amministrazione comunale di Pozzuoli ha messo in campo in vista delle prossime festività.
Portici in TeatroLa Compagnia Teatro Aperto, proprio ieri sera, ha ottenuto l’ennesimo riconoscimento nell’ambito del “Portici in teatro – Premio Antonio Allocca” dove Angela Cicala (autrice, regista ed interprete) è stata premiata per la migliore attrice. Gli altri attori della compagnia sono: Enza Buono, Gino Saccardi, Raffaele Rivelli, Pierantonio Savo Valente, Vincenzo Aulitto, Maria Pia De Simone, Angela Borrone, Alice Monti, Chiara Maresca, Salvatore Di Fraia, Palmira Butto, Sveva Saccardi e Carlotta Monti.
Stasera, ore 20, c’è più di un motivo per recarsi a teatro.(CFN)

Teatro aperto 1

 Teatro aperto 2

 Teatro aperto 3

 Teatro aperto 4

 Teatro aperto 5