Covid19: nuovo focolaio al Santa Maria delle Grazie. Prevenzione sottovalutata

Covid19: nuovo focolaio al Santa Maria delle Grazie. Prevenzione sottovalutata

(CFN) POZZUOLI – Un nuovo, preoccupante focolaio, d’infezione da Coronavirus si è sviluppato fra gli operatori dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Ai quattro operatori sanitari, un medico, un infermiere e due operatori, si aggiunge anche un cittadino puteolano.
Per tutti, sono stati adottate le previste misure sanitarie con il tracciamento epidemiologico che consentirà, eventualmente, di mettere quarantena le persone venute in contatto con queste.
Già la scorsa settimana una operatrice del pronto soccorso era risultata affetta dal virus.
Il sindaco Figlolia tiene costantemente il conto delle persone colpite dal virus sul territorio di propria competenza e , ad oggi, fa sapere che “Sono 104 in tutto i cittadini puteolani che hanno contratto il coronavirus dall’inizio dell’epidemia: 9 persone sono attualmente contagiate; 82 persone sono guarite definitivamente; 13 persone sono decedute.” ed invita incessantemente ad adottare le misure di prevenzione: “Il virus non è scomparso. – ribadisce il sindaco Figliolia – tutti dobbiamo ricordare di mantenere la distanza, indossare la mascherina e lavare spesso le mani. Più prudenza è necessaria. Non abbassiamo la guardia.”.
Intanto nel corso della settimana e nel fine settimana in diversi locali del territorio l’affluenza di avventori è stata altissima, complice il caldo afoso esterna e l’aria condizionata interna ai locali, al punto di non consentire un assiduo controllo da parte dei gestori del mantenimento delle misure minime di prevenzione (mascherine e igienizzanti). In alcuni locali lo sport in tv e festeggiamenti hanno dato luogo a improvvisati “trenini” fra i già affollati tavoli.(CFN)