POZZUOLI/ Detenuta 30enne accusa problemi di salute e perde figlio in gravidanza

POZZUOLI/ Detenuta 30enne accusa problemi di salute e perde figlio in gravidanza

(CFN) POZZUOLI – Una notizia tragica che non vorremmo mai raccontare. La perdita di un bambino in gravidanza è sempre una notizia triste. La scorsa settimana Ana Lavinia, una 30enne rumena, ha perso il bambino nel carcere di Pozzuoli dove era detenuta. La giovane era stata arrestata in seguito ad un furto che aveva messo a segno a Napoli. Al momento della reclusione, decisa lo scorso 19 febbraio su ordinanza dal Gip di Napoli e confermata dal Tribunale del Riesame, Ana Livinia era al secondo mese di gravidanza. Nel carcere femminile di Pozzuoli ha accusato problemi di salute e dopo l’autorizzazione del Gip è stata sottoposta ai controlli all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Nello scorso week-end la ginecologa del carcere ha accertato la morte del bambino, immediato il trasferimento nell’ospedale puteolano per il raschiamento. Dopo l’operazione Ana Lavinia è tornata nel penitenziario femminile di via Pergolesi. (CFN)