BASKET| Altro derby per la Virtus Pozzuoli: l’avversario di sabato sarà Sant’Antimo
Foto di Gino Conte

BASKET| Altro derby per la Virtus Pozzuoli: l’avversario di sabato sarà Sant’Antimo

(CFS) POZZUOLI – Torna tra le mura amiche la Virtus Pozzuoli che sabato 30 ottobre, alle ore 19:00, ospiterà la Geko Partenope Sant’Antimo per un derby tutto partenopeo.

Due soli punti in classifica separano le prossime avversarie: Pozzuoli è reduce dallo scivolone contro Salerno, dopo le tre vittorie consecutive, Partenope da un’ottima vittoria contro Molfetta dopo aver battuto anche Taranto ed essere stata sconfitta da Monopoli e Cassino.

Quello della Geko è un roster molto competitivo e ben allenato dal riconfermato coach Agostino Origlio, arrivato in corso d’opera nello scorso campionato. Il miglior marcatore di squadra è Roberto Maggio, play classe ’91 cresciuto a Pozzuoli, la cui media attuale è di 17.5 a partita con un best di 22 punti. In carriera ha militato per molti anni in serie B con Salerno, Piacenza, Napoli, Forlì e Taranto, oltre ad aver fatto anche un’esperienza in A2 con il Napoli Basket. Lo affianca un altro play esperto: Carlo Cantone, riconferma della passata stagione. Anche lui ha militato molti anni in serie B con Salerno, Omegna, Cento e Orzinuovi, ed ha calcato anche palcoscenici di A2 con Latina, Matera e Scafati. Tra i tiratori bisogna fare particolare attenzione ad Enzo Cena proveniente dalla Real Sebastiani Rieti, precedentemente, invece, ha affrontato la serie B con Piacenza, Matera, Cassino, Bisceglie e San Severo. Con la maglia di Sant’Antimo ha totalizzato una media di 15 punti e un best di 21. Buoni anche i numeri di Pasquale Battaglia, guardia classe ’93 proveniente da Omegna, la cui media è di 10 punti a partita. È un altro esperto della categoria avendo già giocato anche a Catanzaro, Matera e Pescara. Sotto canestro ci sono, invece, Ignacio Ochoa ed il più giovane Tarik Hajrovic. Media in doppia cifra anche per il piccolo Alessandro Sperduto, ala classe ’00, che ha raggiunto un best di 19 punti.

La gara di sabato 30 ottobre, valevole per la quinta giornata di campionato, si disputerà a porte chiuse per la momentanea mancanza del certificato di agibilità dell’impianto. (CFS – Martina Costantino)