Puteolana, i flegrei sprofondano in terra pugliese contro il Fasano

Puteolana, i flegrei sprofondano in terra pugliese contro il Fasano

(CFS) FASANO – I granata vanno subito sotto su calcio di rigore di Dellino e non riescono mai ad essere pericolosi .Nel finale un rigore di Celiento riapre la gara ma un’ingenuità di Delle Curti regala ai pugliesi il rigore del 3-1.
Brutta sconfitta della Puteolana 1902 in terra di Puglia contro il Fasano per 3-1 nello scontro salvezza della prima giornata di ritorno. Molti passi indietro per i flegrei rispetto le ultime uscite che sono apparsi poco reattivi sotto l’aspetto caratteriale e questo è un grande campanello d’allarme per Ciaramella e per il patron Guarino.

Inizia subito in salita la gara per i flegrei con il calcio di rigore per un fallo di mano del capitano flegreo Riccio e realizzato con fatica da Dellino con il portiere flegreo che per poco intercetta la sfera. I granata accusano il colpo e lo stesso Dellino tira a botta sicura ma questa volta il portiere flegreo sventa in tuffo. Al 28’ altro bel colpo di testa dell’attaccante Dellino viene respinto in corner dal solito Romano. I flegrei solo alla mezz’ora concludono verso la porta dei pugliesi con un tiro centrale di Lauria e dopo poco con una punizione di Celiento che non impensierisce il portiere Pontet. Il tempo si chiude con un altro bel intervento in uscita per il portiere Romano sul brasiliano Dambros.

Nella ripresa Ciaramella inserisce subito Catinali e Festa al posto di Ruggiero e De Marco ma la musica non cambia anzi sono i pugliesi che lambiscono il palo con un tiro del solito Dellino. Al 10’ poi una fiammata della Puteolana 1902 con Celiento che approfitta di uno svarione a centrocampo del Fasano e tira in diagonale ma viene intercettato in tuffo in corner. La gara si accende nel finale con l’argentino Melillo che supera il portiere Romano con un gran tiro all’incrocio dei pali dopo una sanguinosa palla persa a centrocampo da Delle Curti. In pieno recupero c’è prima un rigore per la Puteolana 1902 per un fallo del portiere Pontet in uscita alta su Guarracino, subentrato nella ripresa, poi vi e’ il terzo goal del Fasano sempre su rigore per un fallo di Romano in uscita sull’attaccante pugliese per una indecisione di testa del terzino Delle Curti e realizzatp da Lopez G.

Grande è l’amarezza di mister Ciaramella: “Una sconfitta brutta. Non abbiamo ripetuto le prestazioni precedenti. Il rigore subito in avvio ci ha tolto le sicurezze e la tranquillità necessaria. Dobbiamo alzare subito la testa e avere un atteggiamento più battagliero. Perché per salvarci dobbiamo lottare su tutti i palloni, con tanta cattiveria. Io non mi abbatto e cerco di trarre insegnamenti da ogni partita. Lo farò anche oggi, dobbiamo essere più consapevoli delle nostre capacità e dei nostri mezzi. Le partite se non le giochi con veemenza diventa difficile. Non voglio addossare però colpe ai ragazzi soprattutto perché il gol iniziale ci ha condizionato. vogliamo alzare la testa già dalla prossima partita.” ha dichiarato mister Ciaramella.(CFS – L.P.)

Fasano: Pontet, Camara (’01), De Miranda, Lopez T., Dorval (’01), Nellar, Amoruso (’03), Bernardini, Melillo, Dellino (’99), Dambros. A disp. Suma (’01), Omerovic (’01), Urruty, Brescia (’01), Gentile (’99), Gille (’02), Trovè (’02), Losavio (’01), Lopez G.
All. Costantini.
Puteolana 1902: Romano (‘02);Sardo, Armeno, De Marco (’99), Massa (’01), Riccio, Zingaro (’00), Ruggiero, Palumbo R., Lauria, Celiento. A disp. De Lucia (’99), Della Monica, Delle Curti (’02), Catinali, Fontanarosa, Cigliano, Festa (’99), Romeo (’01), Guarracino.
All. Ciaramella
Arbitro: Nigro (Prato)
Corner: 6-4 per il Fasano
Ammoniti: Massa (P), Armeno (P), Palumbo R. (P), Romano (P), Amoruso (F).
Marcatori: 5’ Dellino (F) su rigore, 83’ Melillo (F), 92’ Celiento (P) su rigore, 94’ Lopez G. su rigore.