Covid19: in costante crescita i casi in Campania, in 30 sono guariti. Difficoltà all’ospedale di Ariano
Covid19 - situazione alle ore 18 del 19 marzo 2020

Covid19: in costante crescita i casi in Campania, in 30 sono guariti. Difficoltà all’ospedale di Ariano

(CFN) NAPOLI – L’Unità di Crisi della Regione Campania ha reso noto che la scorsa notte sono stati eseguiti presso l’ospedale Ruggi d’Aragona 73 tamponi, di cui 11 sono risultati positivi; nel pomeriggio sono stati esaminati presso il centro di riferimento dell’ospedale Cotugno 142 tamponi di cui 27 risultati positivi; nel pomeriggio presso il centro di riferimento dell’ospedale Ruggi d’Aragona 66 tamponi di cui 19 risultati positivi.
Per tutti si attende conferma da parte dell’Istituto Superiore di Sanità.

A questo primo pomeriggio il totale complessivo dei positivi in Campania 652, di questi: nella provincia di Napoli 358, di cui 203 in città e 155 in provincia; in provincia di Caserta 94; in provincia di Salerno 92; in provincia di Avellino 88; in provincia di Benevento 8; in fase di verifica 12.
Ad oggi, in totale, i deceduti per il coronavirus sono 17, i guariti 30 (di cui 3 totalmente guariti e 27 guariti “clinicamente” cioè divenuti asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata).

Oggi, in totale i positivi sono 57 (11 del Ruggi arrivati in nottata + 19 della sessione pomeridiana dello stesso ospedale + 27 del Cotugno); sono stati eseguiti 281 tamponi. Il totale dei positivi in Campania si attesta a 698.

Il Presidente Vincenzo De Luca ha chiesto un intervento di estrema urgenza per l’ospedale Moscati di Avellino e per l’ospedale di Ariano Irpino. Si registrano inaccettabili attese per le ambulanze al Moscati e gravi difficoltà al presidio di Ariano Irpino. E’ stato disposto un intervento ad horas per affrontare e risolvere ogni criticità esistente e per l’assunzione di nuovo personale con immediata verifica sull’organizzazione dei servizi.(CFN)